Yabu Pushelberg

 Torna alla Lista di Progetti
Anno
Canadá
Piani
1-5 Piani

Il libero fluire delle idee e la gerarchia orizzontale

Nella sede centrale appena ristrutturata di Yabu Pushelberg non ci sono uffici privati. La celebre azienda di progettazione di Toronto li ha aboliti persino per i titolari, George Yabu e Glenn Pushelberg, per promuovere lo scambio di idee e il senso di comunità. L'intero staff è ora più facilmente raggiungibile e inserito nelle attività quotidiane di uno studio i cui crediti progettuali includono il Park Hyatt di New York, il Lane Crawford di Shanghai e il Miami Beach EDITION.

Al posto dei tradizionali uffici, i titolari hanno progettato una varietà di spazi da utilizzare per gli incontri di lavoro, sia formali che informali. Le sale riunioni possono ospitare fino a 16 persone e sono dotate di sistemi di videoconferenza per connettersi facilmente con i clienti e con lo studio Yabu Pushelberg di New York. Ogni team ha anche un'area meeting dedicata, che permette di lasciare sul posto i materiali in corso di lavorazione e di riprendere il processo creativo dove lo si aveva lasciato.

L'ufficio open-space è un concetto nuovo per l’impresa consolidata. Per 23 anni, Yabu Pushelberg ha dimorato comodamente in un edificio basso e senza pretese nel centro di Toronto, ma quando i vicini traslocarono in un'altra sede non lontana, lo studio colse l'opportunità di espandersi e riprogettarsi. Non era solo lo spazio ad aver bisogno di un rifacimento - l'ultima progettazione completa risaliva al 1993 - ma anche gli uffici, con la loro precedente disposizione frastagliata erano inadeguati allo spirito di collaborazione che caratterizzava il lavoro dei progettisti. Il nuovo ed arioso ambiente lavorativo, dalle pareti bianche e una superficie di circa 1.200 metri quadri, consente un miglior flusso comunicativo e più occasioni per il team di contaminazioni incrociate di idee.

La cucina, poi, è il fulcro della collaborazione. Attrezzata con quattro giganteschi tavoli da pic-nic personalizzati e relative panche, progettati dalla designer olandese Marlieke Van Rossum, la zona pranzo invita i collaboratori alla condivisione di cibo, pensieri e idee. Poi c'è il 'salotto', dove gli ospiti si imbattono in un eclettico mix di arredi, arredato con alcuni pezzi firmati Yabu Pushelberg, altri mobili e pezzi d'arte collezionati negli anni durante i viaggi, tavoli da ping-pong e calciobalilla di design.

Yabu e Pushelberg fondarono lo studio nel 1980 e in seguito sono diventati un Duo pluripremiato, ricercato per il design di ristoranti, alberghi e progetti residenziali. L'approccio dei titolari è quello del "tutto è possibile", sperimentando nuovi materiali, plasmando relazioni con artisti per creare interni stratificati che trascendono le tendenze della moda. Tuttavia, per i loro uffici, hanno optato per uno spazio puro e neutro, come se volessero una tregua dalla travolgente varietà di colori, materiali e disegni che utilizzano per il proprio lavoro.

Altri progetti di USM Möbelbausysteme

Un design intelligente – Roche, Istanbul
Istanbul, Turkey
Con il cuore e con l’anima
Ardez, Svizzera